Matchless G9 Vertical Twin – 1958

12.000

Descrizione

Matchless G9 Vertical Twin – km 30 – anno 1958

Una moto di grande valore questa Matchless G9 Vertical Twin. Si tratta di un esemplare che è stato restaurato completamente da TottiMotori. Il motore è perfetto e ancora in rodaggio. Pezzo unico in Italia per condizioni estetiche e tecniche assolutamente eccellenti.

Storia della Matchless G9 Vertical Twin

Il Matchless G9, e il corrispondente modello AJS 20, furono lanciati nel dopoguerra allo show motociclistico di Earls Court alla fine del 1948. Inizialmente per l’esportazione negli Stati Uniti, fu solo alla fine dell’estate del 1949 che i primi esempi raggiunsero il mercato interno. Lo stile era moderno e il sedile doppio, i silenziatori del megafono e la finitura cromata brillante giustificano il nome di Super Clubman per l’incomparabile Spring Twin per AJS. Il resto delle parti del ciclo erano AMC standard, con il motore alloggiato in un telaio a forcella imperniato con forcelle anteriori telescopiche. Il progetto di base cambiò poco nel corso dei seguenti anni, il cambiamento più significativo apportato nel 1952 quando fu adottato il cambio Burman che ne esaltava la maneggevolezza, ed è quindi la nostra versione che anticipa poi nel 1958 l’uscita dell’ultimo modello Matchless , la G12 646 nell’autunno del 1958.

Nel 1951, la sospensione posteriore fu aggiornata all’unità Jampot, derisa per la sua forma nel numero del 28 settembre della rivista Motor Cycle . Nello stesso anno le modifiche minori includevano una nuova leva del corno Lucas sul manubrio e un badge a medaglione al posto del trasferimento precedentemente utilizzato. Anche lo smorzamento della forcella anteriore è stato sostituito con asta e tipo di serranda.

Noi ovviamente riproponiamo con il restauro una moto aggiornata fedele all’originale ma viva e pronta per esaltare le sue qualità tecniche sulla strada attuale con una cavalleria nuova e una erogazione di potenza tutta da scoprire.

FOTO

Go Top